mercoledì 22 febbraio 2017

Una cugina per amica


Oltre che di me, mi piace raccontarvi anche delle persone che fanno parte della mia vita e a cui voglio bene.
In occasione del suo compleanno oggi vi parlo di mia cugina.


Lei si chiama Emilia abbiamo solo un anno di differenza siamo cresciute praticamente insieme.
Il suo papà e' il fratello di mia madre e sua madre e' la sorella di mio padre(tutto chiaro?!?) e quindi abbiamo un doppio legame di sangue che ci rende quasi sorelle.
Come mia sorella, anche lei ha lo stesso nome di mia nonna, quella che purtroppo non ho conosciuto e oltre al nome ha ereditato anche i suoi occhi, dolci e profondi e un grande cuore.


E mi sa che anche Greta ha ereditato i suoi occhi grandi ed espressivi e ne sono molto felice perchè anche se non l'ho mai conosciuta so che un pezzo di lei vive ancora attraverso loro.

Io e mia cugina siamo molto diverse e simili allo stesso tempo, entrambe abbiamo un carattere molto forte, non ci piacciono le persone che si piangono addosso e siamo tendenzialmente ottimiste. Lei però e' piu' dinamica e intraprendente io pigra.
Quando aveva poco più di 20 anni si trasferì a Modena per seguire il suo ragazzo di allora, era giovanissima ma già si era fatta carico di molte responsabilità che forse la stavano soffocando e per questo mollo' tutto ad un passo dal matrimonio. E' stata una decisione molto sofferta e combattuta ma che alla fine l'ha portata ad una rinascita.
Per svoltare completamente pagina decise di andare a vivere a Londra completamente da sola con la sua valigia e tanto coraggio, trovò subito lavoro grazie anche alla sua laurea in lingue straniere e molti amici grazie al suo carattere allegro e socievole.
Io andai anche a trovarla per qualche giorno, non la vedevo da circa un anno e la trovai radiosa e sicura di se in una città straniera, sembrava che avesse vissuto sempre lì mi fece da cicerone e mi fece innamorare di Londra perchè l'avevo vista attraverso i suoi occhi.




Nella grigia e piovosa Londra ha conosciuto anche il suo attuale fidanzato, Maurizio un ragazzo dinamico e intraprendente come lei che l'ha seguita in giro per il mondo.
Perchè dopo due anni anche Londra iniziava ad andarle stretta, infatti si trasferì a Bruxelles per seguire una compagnia teatrale(sua grande passione) poi in Grecia per un intera estate come animatrice in un villaggio turistico, poi ancora a Parigi come cameriera in un ristorante del magico parco Disneyland e sempre per la Disney ha vissuto per più di un anno su una delle loro meravigliose navi da crociera in giro per i Caraibi. 
Un'altra sua grande passione sono i viaggi, quando non è in qualche parte del mondo per lavoro ci va per piacere una volta abbiamo fatto anche un viaggio insieme a Sharm el Sheikh ci era sembrata un giusto compromesso tra il suo spirito avventuriero, per le escursioni nel deserto e snorkeling e la mia voglia di relax e comodità, per i lussuosi alberghi a 4 stelle all inclusive!!!
Tutte queste bellissime esperienze l'hanno poi portata a stabilirsi a Torino dove da più di un anno e' la responsabile marketing del settore internaziole nell'azienda in cui lavora così può mettere in pratica le sue conoscenze linguistiche apprese soprattutto durante i suoi viaggi(conosce più di cinque lingue). Noi ci vediamo poco ma ci vogliamo davvero bene il nostro legame con la lontananza si e' rafforzato, ogni volta che torna in città viene a trovarmi l'ultima volta e' stato venerdì scorso quando e' venuta a pranzo da me e le ho promesso che presto andrò a trovarla a Torino.
Anche lei come me adora "Una mamma per amica" e il nostro sogno sarebbe quello di aprire un bed and breakfast proprio come Lorelai e Sookie.
La mia famiglia e' molto numerosa e ho 30 cugini, con molti ci vediamo raramente perche' magari abbiamo una maggiore differenza di età, con tutti gli altri ci vediamo spesso per un cinema, una pizza, per i compleanni o semplicemente per scambiare due chiacchiere.
Siamo molto uniti, c'è mia cugina Imma che e' un pò la piu' pazza ed estroversa della famiglia, insieme a mia sorella, ma anche sensibile e disponibile poi c'è un'altra Emilia(si diciamo che in famiglia manca un pò di fantasia) molto pacata e determinata a cui ho affidato un ruolo molto importante infatti e' la madrina di Greta. Carmine, anche lui vive fuori città e l'ho rivisto la scorsa settimana, non lo vedevo da due anni ed e' stata un occasione per ritrovarci tutti insieme per una pizza e una passeggiata sul lungomare della nostra bella Napoli. E poi c'e' Enzo che per me e' come il fratello che non ho avuto, da piccoli eravamo inseparabili a volte litigavamo ma facevamo subito pace anche oggi abbiamo un bellissimo rapporto, da poco e' diventato papà e mi emoziona vedere come da ragazzino scanzonato sia diventato un uomo affidabile e un padre amorevole.
I cugini sono un bene prezioso, sono i nostri primi amici dell'infanzia con cui condividiamo il tempo e i giochi, poi crescendo condividiamo esperienze e segreti e ora che abbiamo tutti intrapreso strade diverse condividiamo i ricordi e nuove realtà.


PS: anche se non vi ho citati tutti vi voglio bene tutti



Nessun commento:

Posta un commento

Cara me

Avete mai notato che le persone fanno più caso agli errori che si commettono che alle cose giuste che si fanno? Puoi fare mille cose buon...