martedì 21 marzo 2017

Proposta di matrimonio

Vi racconto come mio marito mi ha chiesto di sposarlo.

Tutte le ragazze o quasi sognano un matrimonio da favola e una proposta di matrimonio da film perchè diciamocelo sono proprio i film e le serie tv romantiche a creare aspettative nel cuore di noi sognatrici.



La mia proposta di matrimonio preferita è quella che fa Christofer a Lorelai in "Una mamma per amica" mentre sono a cena in un ristorante aperto solo per loro due nel cuore della notte.
Finalmente dopo anni in cui non erano mai riusciti a far coincidere le proprie vite si ritrovano innamorati e felici nella città dell'amore, Parigi, complice forse la Tour Eiffel sullo sfondo lui le fa una proposta di matrimonio molto romantica dicendole che farebbe di tutto per lei, che la ama e che si sono sempre appertenuti e aggiunge:

"What do you say?Marry me"

Ma poi le cose non sono andate bene si sono lasciati poco dopo perchè Lorelai era ancora innamorata di Luke, ma quel momento è stato davvero magico.

Ecco io la mia proposta di matrimonio me la sono sempre immaginata così romantica, con un bellissimo anello e lui in ginocchio invece non c'è stato nulla di tutto questo ma è stato comunque un momento molto emozionante.

Mio marito lavorava già fuori città da un pò e il tempo per stare insieme era sempre troppo poco e l'esigenza di vivere momenti di vita di coppia sempre più forte.
Era un sabato parlavamo proprio del nostro rapporto a distanza e di come sarebbe stato bello addormentarci insieme e risvegliarci abbracciati, fare colazione insieme, avere una casa tutta nostra e costruire la nostra famiglia. Stavamo insieme già da sei anni e abbiamo deciso che era il momento per portare il nostro rapporto al livello successivo ci sentivamo pronti a compiere quel passo importante e ad impegnarci a prenderci cura l'uno dell'altra.
Sono comunque un pò all'antica e volevo che fosse lui a farmi la proposta e allora un pò imbarazzato ed emozionato mi ha detto:

"Vuoi diventare mia moglie?"






Io l'ho abbracciato forte e con le lacrime di gioia gli ho detto di "sì".
Per prima cosa abbiamo guardato il calendario e abbiamo deciso una data che piacesse ad entrambi, ci piaceva Settembre perchè è un mese che simboleggia nuovi inizi e il matrimonio per noi rappresenta l'inizio di una nuova vita insieme, ci piaceva che fosse di sabato perchè è il giorno più bello della settimana quando tutti sono più spensierati e abbiamo scelto il 14 perchè è il nostro numero portafortuna.
Il giorno dopo siamo andati in Chiesa a prenotare e dopo che abbiamo messo la data, il 14 Settembre 2013, nero su bianco lo abbiamo detto alle nostre famiglie, amici e parenti. Tutto questo è successo circa un anno e mezzo prima del matrimonio perchè volevamo darci il tempo di organizzare tutto con calma e per trovare la casa perfetta per noi e arredarla. In tutto questo periodo non abbiamo mai avuto ripensamenti anzi il pensiero di realizzare il nostro sogno ci dava la forza per vivere la lontananza con serenità e l'entusiasmo per costruire qualcosa solo per noi, le nostre uscite erano sempre mirate al matrimonio e alla casa infatti andavamo in giro per negozi di arredamento e fiere degli sposi.
Anche se non ho avuto la proposta di matrimonio che sognavo è stata bellissima lo stesso perchè è stata dettata dall'emozione e la sincerità dei nostri sentimenti non era nulla di preparato ma spontanea e questo rispecchia la personalità di mio marito, diretto e concreto.

Il giorno della festa per la nostra promessa di matrimonio eravamo in una suggestiva e romantica location sul lago con le nostre famiglie, dopo il pranzo il cameriere ci ha portato una bellissima torta a tre piani e su di un piccolo cuscino in pasta di zucchero c'era un meraviglioso anello di fidanzamento, è stata una sorpresa dolcissima e inaspettata, ormai non ci speravo più e poi lui non è solito a fare sorprese del genere invece mi ha sorpresa alla grande e so che l'ha fatto perchè sapeva che ci tenevo.
L'anello è bellissimo e particolare in oro bianco e con una meravigliosa pietra acquamarina, che è la pietra portafortuna del mio segno, dal taglio a goccia e circondata da piccoli brillanti bianchi e celesti, molto fine ed elegante.





Ad oggi lo risposerei altre mille volte, certo il matrimonio non è sempre rose e fiori i problemi e le difficoltà non mancano, ma il pensiero di affrontarle e superarle insieme a lui rende tutto più facile e felice.

Care amiche sognare è bello e fa bene al cuore ma a volte la realtà è più magica di qualsiasi nostra fantasia






2 commenti:

  1. Semplice, romantica e dolce... complimenti 😊 invece la mia proposta è arrivata dopo un anno che giravamo per trovare casa, ma che purtroppo non era mai quella giusta per noi... il 25 giugno 2015 siamo andati a roma per una vacanza, e a villa borghese abbiamo noleggiato una barchetta per stare nel laghetto e li mi ha fatto la proposta con l'anello... proprio come lo sognavo, dolce indimenticabile e unico, ma mai pensavo arrivasse , dopo quasi 8 anni di fidanzamento... ci sposiamo il 26 agosto dopo due anni dalla proposta ❤❤❤

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wow che meraviglia mi hai fatto sognare mi sembrava di essere su quella barchetta con voi!
      Ti faccio i miei più sinceri auguri per tutto cara e grazie per aver letto il mio post.

      Elimina

Cara me

Avete mai notato che le persone fanno più caso agli errori che si commettono che alle cose giuste che si fanno? Puoi fare mille cose buon...