venerdì 21 aprile 2017

Matrimonio: tra galateo e tradizioni


Ogni matrimonio che si rispetti ha le sue tradizioni, variano da regione a regione ma le spose più scaramantiche cercano di rispettarle, che sia vero o solo una superstizione per me vale il detto "non è vero ma ci credo" e poi provare non costa nulla e può essere anche divertente!

E allora, care future sposine, ho stilato per voi una lista delle tradizioni più famose legate al matrimonio.
Partiamo con le usanze che riguardano la sposa per un matrimonio felice e duraturo, infatti secondo alcune credenze popolari la sposa nel suo giorno più bello deve indossare:

Qualcosa di nuovo che simboleggia la nuova vita che sta iniziando, può essere l'abito o un accessorio.
Io ho rispettato questa tradizione indossando un abito nuovo.

Qualcosa di vecchio che simboleggia invece il passato ma ogni sposa deve portarsi dietro per non dimenticare le sue radici.
Io ho indossato un vecchio fermaglio nascosto tra i capelli, ma può essere un gioiello o magari l'abito della mamma.

Qualcosa di prestato ovviamente da una persona cara che simboleggia proprio la vicinanza delle persone che vuole bene anche in questo passaggio importante della sua vita.
Quando mi sono sposata non conoscevo ancora questa usanza ma ora sarò io a prestare qualcosa a mia sorella che si sposerà il prossimo Giugno, il mio velo.
Oltre che per un buono auspicio, infatti pare che sia buon augurio che la sposa indossi il velo donato da una sposa felice, lo faccio soprattutto perchè voglio che mia sorella sappia che il nostro legame durerà anche se non viviamo più sotto lo stesso tetto e che può sempre contare sul mio aiuto.
Poi un giorno mi farebbe piacere prestarlo anche all'altra mia sorella e che Greta lo indossasse per il suo matrimonio.



Qualcosa di regalato che simboleggia ancora una volta l'affetto delle persone care.
Io ho indossato dei bellissimi orecchini in oro bianco e brillantini che mi regalò mia suocera la sera prima del matrimonio per dimostrarmi che mi stava accogliendo come una figlia.


Qualcosa di blu che simboleggia la purezza e la sincerità, un tempo infatti l'abito della sposa era proprio in questo colore oggi si può indossare una giarrettiera con un piccolo fiocchetto blu come quella che ho indossato anch'io e che mi è stata regalata da una cara amica.
Altra usanza legata a questo capo di biancheria è il lancio della giarrettiera, lo sposo nel corso del matrimonio la lancia verso un gruppo di ragazzi non sposati come segno di buona fortuna, il fortunato se vuole può chiedere un ballo con la fortunata che ha preso il bouquet della sposa durante il lancio.


Un'altra tradizione è quella che lo sposo non può vedere l'abito da sposa prima del matrimonio altrimenti porta sfortuna, ora non so se sia vero ma di sicuro l'effetto sorpresa è molto più bello infatti il mio abito lo conoscevano solo mia madre e le mie sorelle.

Vediamo invece che cosa dice il galateo in fatto di matrimoni.
Come sempre la parola d'ordine è non esagerare, quindi niente sfarzi ed eccessi. Alla sposa sono concessi solo 15 minuti di ritardo e dovrà arrivare a bordo di una berlina blu, quindi niente auto d'epoca o sportive, e accompagnata all'altare sotto braccio del padre, e sono tassative le calze anche d'estate!!!
Per lo sposo è consigliato un abito blu o grigio, niente bianco e niente smoking considerato un abito da festa e non da cerimonia.
Per gli invitati è consigliato non indossare abiti stravaganti, per le donne soprattutto è raccomandato di indossare abiti sobri dai toni pastello ed è assolutamente vietato indossare un abito bianco, prerogativa della sposa, un abito rosso, ritenuto un colore eccentrico che può oscurare la sposa e soprattutto niente abito nero ritenuto funereo ma che secondo me è sempre molto elegante e raffinato soprattutto per un matrimonio di sera.


Diciamo che magari il galateo impone regole un pò troppo rigide ed è bene seguire i propri gusti ma sempre con bon ton.

2 commenti:

Fotoricordo

Con l'invenzione degli smartphone siamo diventati tutti fotografi improvvisati ci piace catturare ogni momento della nostra vita e cond...